Richard Ashcroft – Spezziamo la notte col colore

Spezziamo La Notte Col Colore

Stupidi, pensano che io non sappia
quale strada sto prendendo
Se mi incontri per strada è sto esitando
è solo perchè so quale strada sceglierò

Ho visitato i corridoi del malcontenti
solo per la ricerca della verità,
il mondo è così spaventoso
niente va bene al giorno d’oggi
perchè niente va mai bene

non voglio sapere i tuoi segreti
giacciono pesanti sulla mia testa
spezziamo la notte col colore
è tempo per me di andare avanti

lunedì mattina arriva come la comprensione,
mamma pensa che io stia a terra
ho un aspetto spaventoso
niente va bene al giorno d’oggi
perchè niente va mai bene

non voglio sapere i tuoi segreti
giacciono pesanti sulla mia testa
è tempo che io esca dal mio guscio
è tempo per me di andare avanti

arrenditi, torneremo qui ancora
dovrai arrenderti,torneremo qui ancora

Sigur Rós – Live at Abbey Road Studios

.

Il vonlenska è una lingua artificiale creata dal gruppo musicale islandese Sigur Rós, in particolare dal cantante Jón Þór Birgisson. Questo idioma è noto anche con il termine tradotto in inglese hopelandic. Letteralmente, in lingua italiana, esso diventerebbe speranzese, ossia “lingua della speranza”.

Questo nome deriva infatti dal termine islandese “Von” (speranza); la canzone così intitolata, contenuta nell’omonimo album, è stata la prima ad essere cantata in vonlenska.

link Hopelandic

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera

Sigur Rós – Viórar vel til loftárása (Va bene per gli attacchi aerei)

  Se l’ Io canta il Vangelo

We have a Dream

  Intendevi tutto

  We Ride the Worlds

  Cavalchiamo un cercatore

  Grattacieli arrampicanti

  Che in seguito si sono rotti

  Pace fuori

  Perdo equilibrio

  Down

  Silenzio assoluto

  Nessuna risposta

  Ma il miglior Dio ha creato

  un nuovo giorno