Quando tutto intorno a te muore

Resta il silenzio

nel mondo interno dell’esterno

dici rumore?

Tutto il resto non conta.

.

Niente è come sembra

  

 Gustave Moreau – Edipo e la Sfinge (1864) Metropolitan Museum of Art-New York

“Io credo soltanto in Dio. Non credo né a ciò che tocco né a ciò che vedo. Credo solo a ciò che non vedo, a ciò che sento. Il mio cervello e la mia ragione mi paiono effimeri, di una realtà dubitabile. Solo il mio sentimento interiore mi sembra eterno e incontestabilmente sicuro.”

Gustave Moreau (Parigi, 6 aprile 1826 – Parigi, 18 aprile 1898) pittore francese. Fu precursore di Simbolismo e Surrealismo.

Nell’universo c’è il silenzio assoluto. È’ il nostro cervello che trasforma le onde elettromagnetiche in immagini e suoni.

TonyM – 17 Agosto 2015

Da dove viene non lo sò

la mia memoria non esiste più, era tra le bozze, non ricordo se l’ho scritta io, ma chi se ne importa?  Buon pomeriggio.

Comincia il mio giorno

preso dal flusso delle cose

non c’è tempo per il mio mondo interno

la mia memoria è un meccanismo rotto
questo è un altro inutile giorno
trascorso a correre a vuoto
è male che tu sia buona per me?
l’amore l’ho esaurito da tempo
sono preso nel flusso del suono
e tu sei solo una delle melodie
una piccola litania dissonante
mettila nella mia mente se sei capace
sono le otto e siamo d’accordo
mi fai sembrare più vecchio nel tuo splendore
ho indosso il mio soprabito nero
sono sicuro che l’avrò sempre dello stesso colore, le fotografie invecchiate non aiutano, qualcuno resta e qualcuno è andato.