Anime Salve – Elogio della solitudine – Fabrizio De Andrè – Ivano Fossati

Fabrizio De Andrè:
Anime Salve=Spiriti solitari
Una specie di elogio della solitudine, non tutti possono permettersela

Ci credo alla “Serendipity” fino a qualche ora fa,non conoscevo questo brano, trovato senza cercarlo, da uno che della musica Italiana,  tranne rare eccezioni ascolta solo Franco Battiato. Leggete il testo ed ascoltate la presentazione di De Andrè che con Ivano Fossati canta e firma un bellissimo capolavoro.

Mille anni al mondo
mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che bello il mio tempo che bella compagnia

sono giorni di finestre adornate
canti di stagione
anime salve in terra e in mare

sono state giornate furibonde
senza atti d’amore

senza calma di vento
solo passaggi e passaggi
passaggi di tempo

ore infinite come costellazioni e onde
spietate come gli occhi della memoria
altra memoria e non basta ancora
cose svanite facce e poi il futuro

i futuri incontri di belle amanti scellerate
saranno scontri
saranno cacce coi cani e coi cinghiali
saranno rincorse morsi e affanni per mille anni
mille anni al mondo mille ancora

che bell’inganno sei anima mia
e che grande il mio tempo che bella compagnia

mi sono spiato illudermi e fallire
abortire i figli come i sogni
mi sono guardato piangere in uno specchio di neve
mi sono visto che ridevo
mi sono visto di spalle che partivo

ti saluto dai paesi di domani
che sono visioni di anime contadine
in volo per il mondo

mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che grande questo tempo che solitudine
che bella compagnia