Franco Battiato – Lode all’inviolato

Ne abbiamo attraversate di tempeste

E quante prove antiche e dure

Ed un aiuto chiaro da un’invisibile carezza

Di un custode

Degna è la vita di colui che è sveglio

Ma ancor di più di chi diventa saggio

E alla Sua gioia poi si ricongiunge

Sia Lode, Lode all’Inviolato

E quanti personaggi inutili ho indossato

Io e la mia persona quanti ne ha subiti

Arido è l’inferno

Sterile la sua via

Quanti miracoli, disegni e ispirazioni

E poi la sofferenza che ti rende cieco

Nelle cadute c’è il perché della Sua Assenza

Le nuvole non possono annientare il Sole

E lo sapeva bene Paganini

Che il diavolo è mancino e subdolo

E suona il violino.

Compositore: Franco Battiato

Testo di Lode all’inviolato © Sony/ATV Music Publishing LLC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...