La vita

“La vita è dappertutto, la vita è in noi stessi e non fuori di noi.

Accanto a me ci saranno 

sempre degli esseri umani

ed essere uomo tra gli uomini 

e restarlo sempre, in nessuna 

sventura avvilirsi o perdersi d’animo:

ecco in che cosa consiste la vita,

ecco il suo compito.

Ne ho preso coscienza.

Questa idea è entrata nella mia ocarne 

e nel mio sangue.”

Fiodor. Dostoievskij 

(Dal sognatore – vol.1 di D’Ambrosio Angelillo)

Buonanotte al mio Fiocchetto 

A Fiocco

Un addio con affetto (Non è una fedele traduzione del testo di Ellioth Smith)

Adesso vedo tutto in bianco e nero

una tenue luce brilla lassù

Dio ti sei preso l’immagine sbagliata

che brucia nelle mie mani

Sto morendo in una stanza vivente

con ombre che passano sul pavimento.

chi sei tu fuori della mia porta aperta?

Questa non è la mia vita

nemmeno un addio affettuoso ad un amico che muore

non è stato davvero carino

non so più cosa è giusto o sbagliato

lui mi avvrebbe detto :

-voglio vederti sorridere e ballare-

ti ho amato”mamma ”

sono stato felice.

 Alleluia

https://youtu.be/y8AWFf7EAc4

https://youtu.be/YrLk4vdY28Q


“Questo mondo è pieno di conflitti e pieno di cose che non possono essere unite ma ci sono momenti nei quali possiamo trascendere il sistema dualistico e riunirci e abbracciare tutto il disordine, questo è quello che io intendo per alleluia. La canzone spiega che diversi tipi di alleluia esistono, e tutte le alleluia perfette e infrante hanno lo stesso valore. È un desiderio di affermazione della vita, non in un qualche significato religioso formale, ma con entusiasmo, con emozione. So che c’è un occhio che ci sta guardando tutti. C’è un giudizio che valuta ogni cosa che facciamo. “

Leonard Cohen