Tutto è vuoto di Dei

  
 “Tutto è pieno di dèi” diceva Talete all’alba della filosofia; 

all’altro capo, a quel crepuscolo cui siamo giunti, 

possiamo affermare, non solo per bisogno di simmetria, 

ma anche per rispetto dell’evidenza, che “tutto è vuoto di dèi”.

Emil Cioran, L’inconveniente di essere nati, 1973