Universi paralleli

  

Tra le stelle milioni di miliardi di materia oscura

che costituiscono la tua natura

Non riesci a comprendere chi sei 

e nemmeno cosa diventerai

Siamo un lampo nella storia della terra

miliardi di anni contro pochi milioni

La luna se ne stai andando via piano piano

nulla resterà di noi

padroni del nulla

ma ci sentiamo Dei

Dei pezzi di carne in macelleria

Arroganza, presunzione, accidia e ignavia

regnano sovrani

Forse su Marte qualcosa cambierà

ma noi non ci saremo

se non la nostra cenere

polvere  alla polvere

Annunci