Al via il festival della carne di cane e gatto 

Le proteste non fermano la tradizione, al via il festival della carne di cane e di gatto.

A Yulin, in Cina, da sabato 21 giugno parte l’evento osteggiato dagli animalisti (e non solo) di tutto il mondo. Mangiare carne di cane e gatto non è un tabù in Cina ed è legale. La città per l’occasione diventa un enorme macello.

 

Almeno 10 mila animali  vengono uccisi per essere messi in tavola. Negli anni recenti, il festival è stato oggetto di campagne da parte degli animalisti (ma non solo) intenzionati a contrastarlo sempre di più sui media e su internet con le petizioni online, ma anche manifestando fuori dai macelli e nei mercati dove i cani e i gatti sono venduti.

  
Mangiare carne di cane o di gatto ‘in Cina (ma anche in Vietnam e in altri Paesi del Sud est asiatico) non è un tabù come in Occidente. La tradizione vuole che mangiare carne di cane e gatto, bevendo liquore, permetta di godere di buona salute durante l’inverno. Oltre alle proteste degli animalisti in molti sottolineano che il festival di Yulin è una minaccia alla salute pubblica perché i cani e i gatti non sono sottoposti ad alcuna quarantena che verifichi la loro salute, vengono tenuti nelle strade e rubati ai loro padroni. 

  
Spesso sono anche catturati grazie all’avvelenamento con sostanze chimiche, che possono essere dannose per le persone. Secondo Deng Yidan, di Animals Asia, la pratica, oltre a provocare violenze e abusi su questI animali. danneggia l’immagine della Cina agli occhi del mondo. «La copertura mediatica negativa aumenta, su furti di cani e gatti, attività criminali, questioni igieniche, timori di infezioni da rabbia, per non citare la divisione nella società tra chi è pro e chi contro  il festival.Tutto .questo fa una pubblicità sempre più negativa a Yulin, più che dare un ritorno economico», Il governo di Yulin, intanto, ha tentato di distanziarsi dal festival dicendo che non è appoggiato formalmente. I media di Stato riportano che ha ordinato ai ristoranti di togliere i riferimenti alla carne di cane e gatto dai menu e cartelloni, ma non ne ha vietato la vendita o il consumo, che in Cina sono legali.

Annunci

3 thoughts on “Al via il festival della carne di cane e gatto 

  1. Questi sub umani mi fanno schifo! Ho appena scritto un post anch’io su questo orrore! Spero che chi li mangia possa morire delle peggiori malattie e sofferenze! Speriamo che li fermino immediatamente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...