One: Una delle più belle canzoni dello scorso secolo

One

Va un pò meglio
O ti senti come prima?
Non è più facile
Ora che hai qualcuno da incolpare?

Tu dici
Uno l’amore
Una la vita
Quando uno è il desiderio
Nella notte
Uno è l’amore
Dobbiamo custodirlo insieme
Se ne va,bambina mia
Se tu lo trascuri

Ti ho delusa?
Ti ho lasciato un sapore amaro in bocca?
Ti comporti come se non avessi mai
ricevuto amore
E vuoi che anch’io ne faccia a meno.

Si è troppo tardi
Stasera
Per rivangare il passato
Per riportarlo alla luce
Siamo una cosa sola
Ma non la stessa cosa
Dobbiamo sorreggerci
Sorrergerci l’un l’altro

Sei qui per il perdono
Sei qui per risuscitare i morti
Sei qui per essere come Gesù
Di fronte ai lebbrosi nella tua testa
Forse ti ho chiesto troppo
Ti ho chiesto tantissimo

Tu non mi hai dato nulla
Ma ora è tutto quello che ho
Siamo una sola cosa
Ma non la stessa cosa
Ci feriamo
E poi ricominciamo daccapo

Tu dici
L’amore è un tempio
L’amore è una legge superiore
Mi dici di entrare
E poi mi fai strisciare
E io non posso aggrapparmi
A quel che tuo
Se quel che è tuo è solo dolore

Uno l’amore
Uno il sangue
Una la vita

Fai quel che devi

Una la vita
La vita in reciprocità
Sorelle
Fratelli
Una la vita
Ma non siamo la stessa cosa
Dobbiamo sorregerci
Sorregerci l’un l’altro
——————————
“One” è il testo di una canzone che dopo la “Cura” di Battiato, a mio parere
contiene le più belle parole d’amore che un essere umano può dire ad un altro essere vivente.

Da quanto è stata pubblicata l’avrò ascoltata centinaia di volte e posso affermare che testo e musica hanno un potere terapeutico capace di aiutare a combattere una depressione profonda come avevo in quel periodo.

Tutta la musica ha un potente potere  terapeutico, quando viene ascoltata ma sopratutto prodotta con qualsiasi strumento musicale o con computer come faccio io.

“0ne” è stata scritta da Paul Heweson in arte “Bono” del gruppo U2.

Nato da padre cattolico e madre protestante in molti suoi testi si riflette questa disambiguazione religiosa.

Annunci